feeling

Non utilizzo una penna d’oro per narrare le mie sensazioni. Non risponderei mai a nessuno di non voler parlare, confido che l’ascolto sia un dovere, e che l’espressione di ciò che risiede nel profondo, sia un diritto. Credo che nel momento in cui, il singolo si rifugia dal singolo, e non nel singolo, prende forma una solitudine malsana. Il mettersi in gioco, il saper giocare, come il saper ascoltare, non trasgredendo le distanze, come in un campo da gioco, permette di vincere una partita comune, in nome della libertà. Libertà, non di fare ciò che si crede, ma di uscire ciò che risiede, lasciando che sia la luce, e tutto il respirato a tradurre il nuovo rincontrato. Il vento sussurra sotto voce, l’anima urla, urla desiderio di evadere da quei confini nati dall’inganno in una falsa emozione, un’illusione di piacere che non nutre. Il piacere quando è vero, è nutrimento, il piacere quando è vero è condivisione di un istante, che viaggia nello spazio, resta nel tempo. Molti echi di mostri sono stati liberati, e allo stesso tempo ancor di più sono le farfalle, le loro ali fragili e colorate sono simbolo di libertà. Per ogni mostro, esistono innumerevoli angeli belli, questa è la mia fede. Gli angeli belli, vivono nutrendo il prossimo di speranza, speranza che non vive in divise apparenti, ma in tempi presenti, ama per il domani, sempre pronta a porgere le mani. Insegna, ricordando la natura nella sua apparente semplicità. Dal fiore, dal nettare, dall’ape, dal tramonto a tutte le innumerevoli nuove albe, che avverranno.

sentimento
sentimento

Info su imprints

"A body in movement contains life, the testimony lies in seeing the traces of its movements, its imprints." There is no being that doesn't leave its marks, and these are the testimony of his existence in this world. There is an infinite number of traditions, philosophies, religions, customs that try to divide the thinking of people on this earth. Through this project, I hope to testify to the equality of all those who tread on the sheets, that represent the Earth, the "world" on which they walk. Claudio Arezzo di Trifiletti "Art for Peace"
Questa voce è stata pubblicata in feeling, sentimento e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.