Archivio tag: catania

create

Cosa posso farci, se non riesco a fare altro che creare, forse cose con poca importanza per alcuni, ma per me sono fonte di speranza. Arrogante quando incontro un quarto di cos’ero con voce altisonante. Vedo l’arte come forma di comunicazione primordiale, nel praticarla comunico un pensiero, pensiero che viaggia, inonda, pensiero che non si può fare a meno, di prendere per mano, e volare piano, piano.

my birthday

Quando festeggiavo, invitavo tutti coloro che incontravo, era un classico che bendato, aprivo un celibato, e ritrovavo quella parte che di me avevo dimenticato, in tutti risiedeva una porzione della mia torta, e in tutti riscontravo quel calore che non si tocca. Avevo bocca, avevo occhi, avevo cuore, e altre cose che non rammento avessero più valore. Oggi festeggio in armonia, sempre con gli stessi dentro il mio cuore, si urla poesia, non invito alcuno, ogni giorno è il compleanno, ogni giorno è un nuovo giorno, se di nascita c’è un anno, di rinascita c’è un giorno. Basta un attimo per distrarmi, non basta una vita per dimenticarmi, di coloro che quando sono nato, erano pronti a darmi il bentornato. E per questo che mi sento emozionato, e per questo che mi sono innamorato, di coloro che incontro, che scontro, ma che fanno parte del mio vicinato, il mondo.

exasperation useless

Bisogna riflettere, non alimentare, ritornare all’unione, non fare della divisa uno scudo, né tantomeno proiettare le proprie ombre nelle istituzioni. Oggi mi sono trovato fuori un blocco di polizia, non potevo passare perchè dietro a distanza di circa 50 metri c’erano dei manifestanti, io dico: ESASPERAZIONE INUTILE.  Vivo solo per la libertà dei cuori liberi e onesti. Bando alle chiacchiere, vita ai sentimenti, valgono più dei manganelli. Un paese civile, è un paese vivo, forte nella sua verità democratica, solido, stabile, e soprattutto solidale, basta applaudire chiacchiere, ci vogliono idee, che siano fatti concreti. In cuor mio non desidero essere rappresentato da uno stato che mi riconosce solo dopo la morte, provo paura nella demenza di coloro che non riescono più ad utilizzare gli occhi, né tantomeno il sentire. P.S. sollevato di non essermi ritrovato dentro uno scontro, mi dispiace che ancora l’ordine pubblico sia così rafforzato da una forza militare, e non da un consenso popolare. Pace

etna arte

etna claudio arezzo di trifiletti

Ogni volta che sono lontano dalla mia terra, sento come un vuoto dentro, Etna mio amore, io ti vedo quando mi sveglio, io ti ammiro quando mi addormento, la casa che custodisce i miei sogni vive sotto le tue cime, ma sente le tue rime, tra onde e vento.

CATANIA NEEDS LOVE

Catania Stazione Centrale

Catania Stazione Centrale

Catania Villa Bellini

Catania Villa Bellini

LA VERA IGNORANZA LA COMBATTE IL CUORE. Casa nel cuore, casa nel sole, luna di miele, stelle d’argento, uomini veri, cuori che viaggiano dentro l’anima che parla

Catania Villa Bellini Viale degli Uomini Illustri

Catania Villa Bellini Viale degli Uomini Illustri

Catania Borgo

Catania Borgo